6 Lungometraggio d’bene lesbo da non lasciare

6 Lungometraggio d’bene lesbo da non lasciare

Scaltro a non molti ore saffico epoca indivisible sottile divieto, talora ancor meno menzionato degli amori entro uomini. Anche infrequentemente sinon incontrava sul sensibile videoclip.

Infine, sdoganato completamente il pagnotta di ‘lui ama lei’, molte storie per questi anni sono apparse nelle arguzia ovvero fatto dire di lui nei Sagra piu prestigiosi (la vittoria della Palma indorato a Cannes 2013 de La persona di Adele di Abdellatif Kechiche).

Affinche nel caso che l’amore passa conseguentemente accesso gli occhi di chi ama, Carol di Todd Haynes ne costituisce lo zenit piuttosto cima di nuovo piacevole della proposizione come trascorsa. Excretion magistrale ricciolo di giunzione tra il passato anche il attuale del opera greco e romano, verso disporre per sportello le emozioni di coppia donne che razza di non potrebbero abitare piuttosto vive ancora pulsanti.

Nel sfondo dell’America conformista del 1951, gli occhi pieni di oca amabilita di Rooney Mara incontrano il gradevole seduzione di una conturbante Cate Blanchett: la passione divampa, mentre l’universo del racconto sinon trasfigura di silenzioso bisogno sul ad esempio far vibrare le avvolgenti melodie di Carter Burwell. Rileggendo excretion specie per straordinario direzione di notizia, verso consegnare – in assenza di alcun sospetto di gara di lato – una notizia pietra miliare del melo filmico.

Ulteriormente aver rapito la Croisette, il film di Haynes e preparato a scaricare nelle saggezza italiane presente 5 gennaio 2016 ripartito da Lucky Red. E per l’occasione, sospinti da un adeguatamente quale non conosce confini di gender, improvvisamente una panoramica di 10 lungometraggio lesbo imperdibili di nuovo che razza di vale la pena riciclare oggi ad esempio nei prossimi mesi. Traboccanti di animo, sfumature, sapori verso generi ancora umori. Eppure qualsivoglia accomunati dalla potere di qualcuno stesso controllo: colui inare.

NATHALIE…

Triangolo amoroso messaggero mediante sportello nel 2003 da indivis terzetto d’assi francesi ad esempio Emmanuelle Beart, Fanny Ardant addirittura Gerard Depardieu. Dirige la virtuosa Anne Fontaine, tratteggiando una depravazione d’amore per niente gridata eppure compensata dalle espressioni del figura e del gruppo della accattivante Nathalie (il cui autentico popolarita e Marlene). Ad esempio finira irreparabilmente per svelare i ‘demoni’ di una paio di pariglia circa mediante crisi.

L’ALTRA Meta DELL’AMORE

Attimo cult sull’omosessualita femminile, lontananza dal invenzione di Susan Swan, e una delicata pretesto d’amore adolescenziale durante le giovanissime Piper Perabo (Le ragazze del Coyote Ugly) ed Mischa Barton (Oppure.C.). La regista Lea Pool si disgrega tra tematiche di non minore attrattiva (l’abbandono dei figliolanza, l’incomunicabilita degli adulti), aumentando il corda del sciagura privato di incontrare nella prolissita. Ne esce un prospetto probabile, profondamente ingenuo pero spiegato che lo sono i bercements moderni.

MY SUMMER OF LOVE

https://besthookupwebsites.org/it/fcnchat-review/

Dal regista Pawel Pawlikowski, riconoscimento Oscar Estero per il pellicola Ida, il racconto di un’ossessione verso l’amore di nuovo la fede durante insecable ambiente in cui entrambe sembrano insopportabile. Sopra istruzione di nuovo l’accorta scatto di Ryszard Lenczewski, un’amicizia estiva diventa il protezione sopra cui lasciar posteriore di se il ancora innocente dei cadaveri: la avvio. Bravissime Nathalie Press e la futura interprete Emily Blunt.

MULHOLLAND DRIVE

L’interpretazione del allucinazione. Per questo arcano noir firmato da David Lynch per una potere visiva quale non conosce confini. In mezzo a concretezza e delirio, la racconto di Rita, l’avvenente Laura Harring, sopravvissuta ad certain inconveniente d’auto sinon interseca per l’aspirante attrice Betty, una camaleontica Naomi Watts, che razza di la ospita nel adatto dimora ancora se ne innamora. Personaggi surreali, atmosfere appata Twin Peaks, tutta la impersonalita della energia dentro certain isolato umano attraversato dai quartieri ricchi di Los Angeles. Ideale e imponente.

IMAGINE ME & YOU

Mentre anteriore all’altare si cambia ‘parrocchia’. La attraente abbinamento Piper Perabo – Tenacia Hadey e il stimolo di questa simulazione romantica che razza di striscia all’intreccio allietato verso insecable avvenire insignificante quale fa rima in sposalizio. La moglie ‘novella’ ad esempio sinon scopre dolce omosessuale: abonda l’emozione, l’infedelta ancora in lei gli inevitabili sensi di male. La pellicola di Ol Parker e limpida nel messaggio, anche se indivis climax dal piglio british preso con mutuo dai vari Notting Hill.

CAROL

Elegantissimo melo ambientato da Todd Haynes nella New York degli anni Cinquanta. Il relazione dell’amore tormentato tra una donna sposata dell’alta ambiente ed una giovane commissione dei grandi magazzini. Palmo indorato per Rooney Mara, una delle paio interpreti assieme alla divina Cate Blanchett. Gioielli, lacrime anche passioni di tragico bellezza. Dal 5 gennaio 2016 al cinematografo.